Impermeabilizzazioni affidabili e resistenti

I campi di applicazione della poliurea sono tanti e molto diversi tra loro. Questo materiale è, infatti, sempre più spesso utilizzato per l’impermeabilizzazione di vasche, terrazze, giardini pensili e calpestabili, tetti e lastrici solari, serbatoi e gradinate in in calcestruzzo.

Tanti, perciò, gli ambiti in cui è possibile usufruire di questo rivestimento dagli innumerevoli vantaggi e proprietà. Strutture come le piscine interrate, vasche, canali e serbatoi, in particolare, essendo sottoposte ad un continuo contatto con l’acqua e agenti chimici, necessitano di essere impermeabilizzate nella maniera adeguata e con prodotti affidabili e resistenti.

La poliurea è perfetta a questo scopo, in quanto non permette infiltrazioni causate da movimenti e\o assestamenti. Il medesimo discorso vale per terrazzi, tetti, coperture e lastrici: gli interventi di impermeabilizzazione sono fondamentali per evitare infiltrazioni d’acqua che potrebbero causare danni ai piani inferiori dell’edificio in questione.

Il nostro studio, molto attivo tra i comuni di Pavia e La Spezia, si occupa di questo tipo di operazioni che esegue con professionalità e grande efficienza. Desiderate saperne di più? Non esitate a contattarci per richiedere tutte le informazioni di cui avete bisogno!

I campi di applicazione della poliurea pura

Come già detto, i campi di applicazione della poliurea sono tanti e di diversa natura.

Lo scopo dell’impermeabilizzazione con tale tipo di materiale, però, è lo stesso: consentire alla struttura sulla quale verrà posata di evitare infiltrazioni e deterioramenti di qualsiasi tipo.

Vediamo nello specifico quali sono i numerosi ambiti di utilizzo della poliurea pura:

–  Impermeabilizzazioni vasche e serbatoi in calcestruzzo, prefabbricate o acciaio;

–  Impermeabilizzazioni di gradinate in cemento per impianti sportivi;

– Impermeabilizzazioni di coperture con forte presenza di impianti tecnologici;

– Impermeabilizzazioni di coperture con presenza di impianti fotovoltaici;

– Impermeabilizzazioni di coperture con presenza di vecchia guaina bituminosa (S.D.);

– Impermeabilizzazioni di coperture in lamiera e alluminio;

– Impermeabilizzazioni di vialetti pedonali;

–  Impermeabilizzazioni di coperture piane pavimentate (senza demolizione);

–  Impermeabilizzazioni di solette in calcestruzzo;

–  Impermeabilizzazioni di giardini pensili;

–  Impermeabilizzazioni di coperture a geometria complessa;

–  Impermeabilizzazioni e pavimentazioni carrabili di parcheggi esterni/interni;

–  Impermeabilizzazioni e pavimentazioni carrabili di pavimentazioni industriali;

–  Impermeabilizzazioni e pavimentazioni carrabili di pavimentazioni macelli;

–  Impermeabilizzazioni e pavimentazioni carrabili di pavimentazioni aziende vinicole.

La poliurea per i giardini pensili

Per ognuno dei diversi campi di applicazione, il nostro personale, estremamente competente e preparato in materia, si occuperà di analizzare il miglior modo di agire per assicurare risultati perfetti.

La poliurea risulta ideale anche per i giardini pensili, strutture sempre più in realizzate negli ultimi anni, in quanto contribuiscono ad abbellire edifici ed appartamenti.

Anche in questo caso i sistemi di impermeabilizzazione devono essere realizzati da un’azienda specializzata che, oltre a garantire un’esecuzione a regola d’arte, utilizzi tecniche e materiali specifici per evitare il rischio, nel tempo, di costosi interventi di riparazione.

Si dovranno, infatti, utilizzare manti speciali, che, oltre a conferire la necessaria impermeabilità, oppongano una sufficiente resistenza all’aggressione chimica e alla penetrazione delle radici.

Lo Studio Tecnico CSE, forte della sua esperienza e competenza a riguardo, esegue tali tipo di interventi sulle strutture più disparate e in vari comuni del Nord Italia, tra cui Pavia e La Spezia.